You are here > L'Associazione > Eventi > Assemblee e Raduni > Anno 2002

ANNO 2002

   Riduci

    Il primo vasto incontro tra gli alpinisti del Gran Sasso è stato organizzato per la fine di settembre 2002 ai Prati di Tivo.

    A cercare di mettere insieme un gruppo di promotori rappresentanti delle zone di provenienza  dei salitori del  Gran Sasso s’era cominciato nel marzo 2002 (la prima comunicazione documentata è, per l’esattezza, del 20.3.2002).

     Un mese dopo il gruppo era formato da Mimì Alessandri per L’Aquila, Franco Cravino per Roma, Lino D’Angelo per Pietracamela, Peppino D’Eugenio per Teramo e Francesco Saladini per Ascoli : “meriti” e titoli alpinistici diversi per un comune tentativo di ritrovarsi insieme.

     Il passo successivo era la formazione di un indirizzario che raccogliesse il maggior numero possibile dei vecchi gransassisti da invitare al raduno : un compito arduo specie per Roma, al cui assolvimento hanno collaborato altri amici nelle diverse Città fino alla compilazione di un elenco di   264 nomi coi relativi recapiti, 241 dei quali “vecchie glorie” (33 di Ascoli, 129 di Roma, 28 de L’Aquila, 8 di Pietracamela, 16 di Teramo forniti da Pasqualino Iannetti, 27 di Marche e Umbria indicati da Giuliano Mainini) e 23 di alpinisti  più giovani ma potenzialmente interessati.

     Ora non restava che trovare una struttura capace di accogliere il raduno : la scelta dei Prati di Tivo è parsa naturale – anche se il versante aquilano poteva vantare frequentazioni certo non minori per qualità e quantità – in considerazione della palesemente maggiore offerta alberghiera; e però, malgrado i buoni uffici di Lino D’Angelo, è risultato impossibile trovare  come si sarebbe voluto una struttura in grado di ospitarci a giugno  e si è dovuto rinviare alla fine di settembre : decidere per il Miramonti  è stato a quel punto automatico.

     Si arriva così alla lettera di convocazione subito appresso (anche se già presente nella rubrica “storia e scopi” di questa sezione) integralmente riportata.

  Lettera di convocazione al Primo Raduno del 27-28-29 Settembre 2002

        Nelle intenzioni, dunque, doveva trattarsi di qualcosa di più  delle  riunioni soprattutto conviviali svolte sino allora e quasi sempre tra alpinisti abruzzesi; ci si prefiggeva infatti di raccogliere i gransassisti di tutta Italia con qualsiasi curriculum arrampicatorio  (bastava avere salito anche una sola via, anche di difficoltà inferiori e anche non da primo) operanti nel Gruppo prima del 31.12.1972 (questa data, grosso modo precedente di trent’anni la data del raduno, era stata scelta, anche se con qualche contrasto,  per definire il significato di “vecchie” glorie, appellativo che i promotori avevano deciso, anche qui con qualche dubbio, di cucire addosso non solo a sé ma a tutti i malcapitati aderenti in un tentativo di autoironia che s’è poi rivelato riuscito).

      Ma nelle intenzioni degli organizzatori quell’incontro doveva essere qualcosa di nuovo anche perché c’era qualcosa di più del semplice piacere di ritrovarsi tra amici, c’era la voglia di risvegliare e fissare collettivamente una memoria che nessuno dentro di sé aveva abbandonato e che però col passare degli anni aveva perso , per molti se non per tutti, i suoi riferimenti comuni, dall’ambiente agli interessi agli stessi compagni di “allora”.

       L’andamento e l’esito del raduno hanno soddisfatto pienamente le attese; per i 180 che sono “passati” per il Miramonti (vedi ancora la rubrica “storia e scopi” di questa sezione) partecipare è stato, anche al di là delle previsioni, un lungo momento di a volte stupìta ma sempre piacevole commozione nel rivedere dopo anni o decenni volti e risentire accenti anche profondamente mutati ma per ciascuno inconfondibili in quanto legati a momenti che per tutti erano stati, o almeno erano nel ricordo, di luce se non di gloria (luce e gloria magari minuscole, personali, ignote, ma per ciascuno ugualmente tali).

      Il tempo, invece, è stato pessimo, con pioggia e poi neve sui Prati (ma anche più in basso) che hanno impedito ogni tentativo di gite.

 

 
In piedi Massimo Marcheggiani e Franco Bellotti

 


Franco Cravino, Umberto Caruso, Salvatore Tirabovi, Gianni Battimelli, Luisa Fuse'

 


Panorama ... dall'Hotel Miramonti

 


Francesco Ruffini, Giorgio Forti e Signora, Roberto Franceschetti e Paolo Zitti (Foto Cravino)

 

Associazione Alpinisti del Gran Sasso
C.F.
93036720667 - Sede legale: Sezione CAI L'Aquila Via Sassa, 34 - 67100 L'Aquila - Segreteria: Via U. Tupini 133 - 00144 Roma
e-mail:
info@alpinistidelgransasso.org

Questo sito potrebbe utilizzare cookie tecnici per garantire la navigabilità, non verranno memorizzate informazioni di preferenza relative all'utente.
Continuando la navigazione si accetta il loro utilizzo