You are here > L'Associazione > Gruppo di coordinamento > Gruppo di coordinamento 2016

GRUPPO DI COORDINAMENTO 2016

   Riduci
Riunioni gruppo di coordinamento 2016 

Lettera ai Soci 25 marzo 2016                                                                                                

                                                                      Ai soci per e-mail e posta

                                                                          agli altri amici dell’indirizzario telematico

       Care amiche, cari amici,

      non ci sentiamo dal settembre 2015, quando vi abbiamo inviato il resoconto dell’ultimo  raduno-assemblea  ai Prati di Tivo, ma non significa che siamo stati con le mani in mano.  

       Il gruppo di coordinamento allora eletto si è insediato il 2 ottobre a Vicovaro confermando presidente Iannilli e segretario Colacchia e si è di nuovo riunito il 18 marzo scorso all’Aquila: diamo conto qui sotto delle più importanti tra le iniziative discusse.

      Il premio-targa alpinisti del Gran Sasso è stato presentato a Roma presso il centro RRTrek e a Terni il 13.1.2016  nel corso della Rassegna di cinema di montagna e d’esplorazione “Vette in vista” – 8^ edizione.

      I componenti della giuria stanno raccogliendo le candidature e contiamo che la prima edizione della “targa” venga assegnata come previsto entro l’estate 2016, secondo il regolamento, a “una realizzazione alpinistica compiuta o tentata nel gruppo del Gran Sasso (ascensione, discesa estrema, operazione di soccorso o altro) che esprima ed esalti la passione, l’intelligenza, la capacità tecnica, la solidarietà e il rispetto nel rapporto umano con la montagna”.

     E’ stata avviata l’organizzazione di un premio letterario alpinisti del Gran Sasso da assegnare entro il 30 giugno 2017 a una composizione inedita di prosa o poesia su fatti o personaggi o studi relativi all’alpinismo appenninico e preferibilmente al Gran Sasso.

     La giuria è composta, al momento e salvo altri, da Alessandro Gogna che la presiede, Stefano Ardito, Gianni Battimelli, Renzo Bragantini, Franco Cravino, Roberto Iannilli, Ilona Mesits, Alberto Sciamplicotti.

     Per avere copia del regolamento del premio rivolgersi al segretario Roberto Colacchia.

     La pagina facebook dell’Associazione ha 2.725 amici e fornisce informazioni, opinioni e immagini continuamente aggiornate sull’attività alpinistica sia nel gruppo del Gran Sasso che altrove in Italia e nel mondo a opera sia di soci che di amici d’ogni provenienza.

     Tutti sono invitati a dare notizie sulla loro attività e su quanto accade in montagna.

      Il sito internet dell’Associazione è ora, grazie alla disponibilità del socio Marco Di Gioia che sta istruendo i componenti dell’apposito comitato, in concreta fase di aggiornamento.

     Chiediamo ancora una volta a soci e amici di fornirci testi anche brevi, possibilmente corredati di foto con didascalie, relativi all’attività alpinistica loro o di loro amici viventi o scomparsi, da inserire nelle sezioni “la storia” o “i protagonisti”.

     E’ questo il modo migliore di realizzare lo scopo statutario di recuperare e conservare “la memoria culturale e storica degli alpinisti operanti nel gruppo del Gran Sasso”: il sito è già una fonte preziosa di informazioni, rendiamola completa.

     E’ intanto allo studio l’apertura sul sito, prima dell’estate 2016, di un forum su temi di alpinismo in generale (ad esempio essenza e motivi dell’alpinismo, accettazione del rischio, orizzonti alpinistici attuali ecc.) e di quello sul Gran Sasso in particolare (gestione rifugi, attrezzatura ferrate, difesa dell’ambiente ecc.): si tratta d’uno strumento di discussione ormai sorpassato nei social ma a nostro avviso e per noi ancora utile se non essenziale.

      Il 14mo raduno e l’assemblea 2016 verranno probabilmente svolti nel prossimo settembre: riserviamo notizie su data precisa, luogo e programma.

       Un cordiale saluto a tutti

                                                                                                  Roberto Iannilli

----------------------------------------------------------------------------------------------------

Verbale riunione Coordinamento 11.7.2016 - L'Aquila, "La Casareccia da Noemi"

Presenti: Alessandri, Battimelli, Colacchia, Di Filippo, Iannilli, Mariani, Monti, Perri, Saladini

Assenti giustificati: Cravino, Mizzau, Steve

Il Presidente apre la discussione dei vari punti all’o.d.g. alle 12.30, seguendo l’ordine dell’avviso di convocazione:

Premio letterario: Battimelli si incarica di convocare una prima riunione della giuria nella prima metà di settembre sentendo Gogna anzitutto e sondando poi la disponibilità degli altri componenti.

     L’incontro dovrebbe avvenire a Roma o dintorni (Iannilli propone disponibilità del suo b&b a Ladispoli) possibilmente di sabato per eventuale uscita domenicale al Gran Sasso.

     Battimelli preparerà articolo di lancio del ‘premio’ con foto panoramica del Gran Sasso e lo passerà a Iannilli il quale ne curerà la pubblicazione sulle riviste alpinistiche e sulla pagina facebook dell’associazione.

 Targa alpinisti del Gran Sasso:  Iannilli riferisce di avere raccolto 5 - 6 candidature di realizzazioni di diversa natura e impegno, le illustra riservando di raccoglierne altre dell’estate in corso, si incarica di convocare la giuria della Targa per la seconda metà di settembre per l’esame di tutte le candidature pervenute.

     L’assegnazione della Targa è prevista nel corso dell’iniziativa ‘montagne in città’ a novembre a Roma a cura della giuria e in particolare di Iannilli.

 Assemblea 2016.

     Mariani si incarica di individuare data e luogo e di curare l’organizzazione dell’assemblea e della cena, salva la convocazione del presidente Iannilli e la sua diffusione a cura del segretario Colacchia. Viene comunque condivisa l’idea che sia organizzata a Roma successivamente alla manifestazione “montagne in città” e all’assegnazione della Targa.

 Raduno 2016: si decide di organizzarlo a Roccamorice, nel b&b di Giampiero Di Federico, nel fine settimana 24-25 settembre salvo spostamento nel caso di indisponibilità dell’esercizio o di  concorrenza con le altre iniziative.

    Perri è incaricato di sentire Di Federico, di averne i dati e i prezzi della disponibilità del b&b e di coordinarsi poi con Colacchia per la convocazione di soci e amici.

 Sito internet: Colacchia si incarica di sollecitare Marco Di Gioia per un incontro per quanto possibile a breve con il gruppo addetto onde averne le istruzioni necessarie all’aggiornamento e alla rivitalizzazione del sito.

Riguardo alla pubblicazione del documento di G. Castelli, integrato con il ricordo scritto da Carlo Alberto Pinelli in occasione della sua scomparsa, preso atto dell’assenza di qualsiasi risposta da parte della Redazione de L'Appennino, si decide di procedere ugualmente.

 Varie: Di Filippo viene incaricato di riprendere contatti con il Sindaco di Pietracamela a nome dell’Associazione in vista della messa in sicurezza e dell’attrezzamento a palestra d’arrampicata della falesia sovrastante il paese.

Colacchia riferisce dell’iniziativa di uno studente della facoltà di Architettura di Roma 3, Daniele Costanzo, che si è laureato a marzo con il massimo dei voti e lode discutendo una tesi sul progetto di recupero del Rifugio dell' Arapietra, tesi ritenuta meritevole e già pubblicata sul sito di Facoltà.

Per la stesura della tesi è risultato importante il contributo fornito da Giorgio Forti con le informazioni e i documenti di suo padre che curò il progetto originario e la realizzazione del rifugio, rimasto incompiuto.

Il Gruppo di Coordinamento mostra interesse ed accoglie la proposta di Colacchia di acquisire per la pubblicazione sul sito il materiale più attinente, avendo già ottenuto dal dr. Costanzo la disponibilità ad integrare ed adattare il materiale ai fini della pubblicazione.

 La riunione viene sciolta alle ore 14.00, prima dell’arrivo di Steve che partecipa ben volentieri al pranzo.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Verbale riunione Coordinamento 18.8.2016
- L'Aquila,  “La casareccia da Noemi’.

Presenti: Alessandri, Battimelli, Colacchia, Mariani, Monti, Saladini, Steve.

Assenti giustificati: Cravino, Di Filippo, Mizzau, Perri.

       Elezione nuovo presidente: in mancanza di candidature per la difficile successione a Iannilli dopo il terribile colpo della sua morte e al termine di un serrato dibattito - nel quale si segnalano  il dubbio di Battimelli che non abbia avuto successo l’apertura ai più giovani della struttura della ‘vecchie glorie del Gran Sasso’,  l’opinione di Mariani che lo scopo di quella struttura e cioè il recupero della memoria alpinistica fosse tanto degno da  sconsigliarne la trasformazione e il parere di Steve, Monti e altri che sia forse troppo presto per valutare negativamente il tentativo di rinnovamento - si decide di attribuire le funzioni di presidente al segretario Colacchia, che accetta invitando però tutti a lavorare per sostenerlo, e di tornare sull’argomento in occasione dell’assemblea 2016 che sarà organizzata da Mariani a Roma (vedi verbale riunione 11.7.16) a fine novembre–dicembre 2016, dopo la manifestazione “Montagne in città”

        Iniziative per commemorare Iannilli e D’Andrea: si decide di prendere contatto (le telefonerà Mariani) con Patrizia, moglie di Roberto, per comunicarle le iniziative che potrebbero essere:  l’impianto, proposto da Mizzau, di un bivacco fisso intitolato a Iannilli-D’Andrea sulla ‘cresta del centenario’ poco sopra il Vado di Ferruccio (Mariani preparerà intanto un progetto con i costi approssimativi della struttura da realizzare per valutarne fattibilità, vincoli autorizzativi ed impegno finanziario); il riattamento di antichi ricoveri di fortuna (il ‘buco’ Bafile-Mallucci  sotto il Calderone, la ‘grotta del capraro’ sul Monte Corvo, o di strutture esistenti da ricostruire, bivacco Lubrano, ecc.); un opuscolo a più voci come quello edito dall’Associazione in ricordo di Andrea Bafile; l’attribuzione a Roberto, per l’importanza della sua figura di alpinista, della prima edizione della Targa alpinisti del Gran Sasso.

        Decisioni operative per la Targa: al termine di un’ampia discussione si decide di chiedere al Comitato per la Targa (Saladini è incaricato di stendere bozza della lettera) di attribuirla eccezionalmente nella prima edizione a Roberto Iannilli, anche se ciò comporterà lo stravolgimento del Regolamento, per l’importanza che la sua attività e la sua figura di alpinista hanno avuto e hanno per la conoscenza e la valorizzazione del Gran Sasso, mentre si deciderà in secondo tempo per le successive edizioni.    

         Premio letterario: preso atto con rammarico della rinuncia a far parte della giuria che Stefano Ardito risulta avere comunicato qualche tempo fa a Roberto, Battimelli riferisce di avere proposto per venerdì 9 settembre una prima riunione della stessa giuria, nella quale definire il Regolamento per poi rendere pubblica l’iniziativa, ottenendo la promessa di Gogna di essere presente e altre meno certe risposte; insisterà per tenere l’incontro.

          Varie: si decide di inviare a Pasquale Iannetti comunicazione di interessamento e di appoggio, per quanto ci sarà possibile, all’iniziativa dell’associazione TeknoAlp per un cippo commemorativo degli Aquilotti del Gran Sasso sulla piazza di Pietracamela, riconoscendone la coerenza con gli scopi dell’Associazione.

        Per mancanza di tempo non vengono affrontati gli altri punti all’ordine del giorno (raduno a Roccamorice, assemblea 2016 a Roma, sito internet e pagina facebook dell’Associazione).

                                                                    Roberto Colacchia segretario e presidente f.f.                                      


--------------------------------------------------------------------------------------------------------

Verbale riunione Gruppo di coordinamento del 18 novembre 2016, L’Aquila, ristorante La Casereccia da Noemi.
Presenti: Alessandri, Colacchia, Di Filippo, Mariani, Saladini, Mizzau per delega a Saladini, Battimelli in collegamento telefonico.
Assenti giustificati: Cravino, Monti, Muzii, Perri, Steve.

La riunione si apre alle 12 e vengono trattati i seguenti punti all’ordine del giorno:
1) opuscolo in ricordo di Roberto Iannilli
     Saladini riferisce che come previsto al raduno di Roccamorice ha chiesto a Patrizia, moglie di Roberto, di scegliere a chi domandare un contributo scritto e di fornirgli foto da inserire; che ha assemblato gli scritti e le immagini pervenute facendoli precedere da una introduzione dell’Associazione inviata al Coordinamento via e-mail; che l’opuscolo è ora pronto per la stampa come da file che viene sommariamente visionato a mezzo del PC portatile di Colacchia; che dei due preventivi fornitigli da tipografie di Ascoli propone quello che prevede la stampa di 400 copie a euro 1.100,00 più IVA al 4%.
       Si decide la relativa spesa incaricando Saladini di valutare se ordinare altre 100 o 200 copie dell’opuscolo al prezzo massimo di 1,2 euro ciascuna; di fornire a Patrizia 50 copie da passare agli amici di Roberto e a chi ha scritto per l’opuscolo; di distribuire le altre nei prossimi eventi organizzati o partecipati dall’Associazione gratuitamente ai soci o a chi si iscrive; infine di non dare seguito alla prospettiva di mettere in vendita l’opuscolo.
2) assemblea 2016
     Si decide di separarla dalla presentazione del premio letterario per lasciare più respiro ai tempi dei due eventi; tenuta presente l’indisponibilità a dicembre della sede della Sezione di Roma del CAI, di convocare l’assemblea presso la Sezione romana dell’Associazione nazionale Alpini, che risulta invece disponibile (Mariani), per venerdì 16 dicembre alle ore 17 in prima e alle ore 17,30 in seconda convocazione; di inviare la convocazione a tutto l’indirizzario sottolineando le iniziative del Coordinamento sia per la vita interna dell’Associazione (aggiornamento delle rubriche del sito internet, apertura di pagina interattiva nella sezione “contatti” per discutere temi d’alpinismo generali o particolari, opuscolo in ricordo del presidente Iannilli) sia per l’apertura a una più ampia platea di interessati, in primis i giovani o i meno anziani ancora attivi, con le iniziative della “Targa alpinisti del Gran Sasso” assegnata il 16/10 durante il Festival della montagna all’Aquila, del Premio letterario da presentare a gennaio nell’apposito evento e con la programmata vasta distribuzione dell’opuscolo Roberto Iannilli; di far seguire cena sociale nella stessa sede ANA.
      Si incarica Colacchia per la convocazione e Mariani per l’organizzazione della serata.
3) Premio letterario
     Visto l’interesse della Sezione CAI Roma di dedicare una serata al ricordo di Iannilli a alla nostra associazione, si decide di fare la presentazione del premio presso la sede della Sezione di via Galvani congiuntamente alle iniziative organizzate dalla Sezione stessa per Iannilli. Date possibili sono state ritenute quelle dei venerdì 13 o 20 o 27 gennaio 2017 compatibilmente con le disponibilità della sede della Sezione CAI presso la quale sarà organizzato l’evento, e del presidente della giuria Gogna.
     Si incarica Battimelli per i contatti con Gogna e Colacchia non solo per quelli con il CAI ma anche per annunciare l’evento al nostro indirizzario e a quello della Sezione CAI Roma e ai recapiti di altre Sezioni, Scuole e riviste d’alpinismo, guide alpine, ecc.
4) Ricordo di Iannilli e presentazione Associazione
     L’argomento si considera trattato alRicordo di Roberto Iannilli e d punto precedente, salvo definire meglio i dettagli organizzativi e gli interventi per la presentazione dell’Associazione.
     Le decisioni operative per le iniziative e gli eventi decisi come sopra e quelle relative agli altri punti dell’ordine del giorno non trattati, andranno definiti tempestivamente o con altra riunione del Coordinamento o con scambio di email tra tutti i suoi componenti.
      Si chiude alle 13,30.
                                                          Il segretario e presidente f.f. Roberto Colacchia


------------------------------------------------------------------------------------------------ 

Associazione Alpinisti del Gran Sasso
C.F.
93036720667 - Sede legale: Sezione CAI L'Aquila Via Sassa, 34 - 67100 L'Aquila - Segreteria: Via U. Tupini 133 - 00144 Roma
e-mail:
info@alpinistidelgransasso.org

Questo sito potrebbe utilizzare cookie tecnici per garantire la navigabilità, non verranno memorizzate informazioni di preferenza relative all'utente.
Continuando la navigazione si accetta il loro utilizzo